Come aprire un conto bancario negli USA: Guida passo per passo

Petr Novák

Si reca negli Stati Uniti per Lavoro e Viaggi o per un altro soggiorno di studio o lavoro? Non viaggia, ma desidera comunque aprire un conto bancario personale negli Stati Uniti? Scopra cosa le serve e come procedere.

Come aprire un conto bancario negli USA: Guida passo per passo | © Unsplash.com

  1. Indice dei contenuti
    1. Banche negli USA
    2. Conti bancari negli USA
    3. Stabilire un conto USA con un SSN
    4. Stabilire un conto USA senza SSN
    5. Conto Free Dollar: Suggerimento per i bonus

    Banche negli USA

    Negli Stati Uniti operano circa 4.800 banche. Alcune operano a livello nazionale (Banche Nazionali), altre solo all’interno di alcuni stati (Banche Regionali) o anche all’interno di una singola città (Banche Comunitarie).

    Le banche nazionali hanno il vantaggio di avere filiali o bancomat in tutti gli Stati Uniti. Le banche più piccole hanno un numero minore di sportelli bancomat. I prelievi presso gli ATM stranieri comportano in genere una spesa di $2.50€2,35$3€2,81.

    Le banche più grandi degli Stati Uniti includono Bank of America, Citi, Wells Fargo, Chase, e HSBC.

  2. Conti bancari negli USA

    I conti correnti bancari negli Stati Uniti non differiscono molto dai nostri; si tratta principalmente di due tipologie fondamentali:

    💵 Controllo dell’account

    Anche se viene tradotto come conto corrente, si tratta essenzialmente di un normale conto bancario. Una parte complementare del conto è una carta di debito, il che significa che puoi spendere solo il denaro che hai sul conto.

    💵 Conto di risparmio

    Il conto di risparmio funziona in modo simile a quelli degli altri Paesi. I depositi maturano interessi più elevati, ma non è possibile effettuare pagamenti direttamente da questo conto. Il denaro deve essere prima trasferito su un conto corrente. Alcuni conti integrano contemporaneamente un conto corrente e un conto di risparmio.

  3. Stabilire un conto USA con un SSN

    Con un numero di previdenza sociale (SSN) assegnato, aprire un conto non è particolarmente complesso. Basta recarsi in una qualsiasi filiale bancaria o provare ad aprire un conto online. Per aprire un conto negli Stati Uniti sono necessari almeno i seguenti documenti, anche se alcune banche potrebbero richiederne altri:

    • Passaporto
    • Numero di previdenza sociale
    • Documento che attesti la residenza negli USA
    • Deposito minimo richiesto
  4. Stabilire un conto USA senza SSN

    Ti consiglio di aprire un conto con una delle banche più grandi che hanno filiali e bancomat in tutti gli Stati Uniti. In questo modo potrai gestire eventuali problemi mentre sei in viaggio. Le banche statunitensi offrono spesso dei bonus per l’apertura del conto o per le segnalazioni, e puoi ricevere un $100€94 gratuito. In genere, le informazioni promozionali non mancano sul sito web della banca.

    Bank of America offre un conto bancario per studenti e lavoratori internazionali. Per aprire un conto sono necessari due documenti di identità, un indirizzo postale negli Stati Uniti e un Foreign Tax Identification Number (FTIN).

    Wells Fargo offre un conto corrente gratuito agli studenti dai 13 ai 24 anni. I cittadini non statunitensi devono presentare due forme di identificazione distinte per aprirne uno, come il passaporto e la carta di credito o il tesserino scolastico. Il conto viene alimentato con $25€23,45.

    Alcune scuole e università hanno partnership dirette con le banche. Consulta l’ufficio affari studenteschi per sapere se questo vale anche per te. In questi casi, la creazione di un conto negli Stati Uniti sarà molto più semplice.

  5. Conto Free Dollar: Suggerimento per i bonus

    Non è necessario viaggiare negli Stati Uniti per ottenere un conto corrente in dollari: puoi crearne uno comodamente con Wise e Revolut. Entrambi offrono la gestione gratuita del conto, carte di credito gratuite e tassi di cambio molto vantaggiosi. Puoi aprire un conto dal tuo telefono in pochi minuti.

    Sia Wise che Revolut offrono applicazioni mobili per la gestione del tuo conto e puoi memorizzare la tua carta di credito in Google Pay o Apple Pay e fartela spedire per posta. In entrambe le app puoi aprire conti in decine di valute diverse e accettare pagamenti da tutto il mondo. L’invio di denaro all’interno della piattaforma è gratuito, mentre è prevista una commissione per il trasferimento di denaro a un conto bancario tradizionale. Tuttavia, le commissioni sono inferiori a quelle dei trasferimenti internazionali.

    Personalmente, utilizzo entrambi i servizi, risparmiando così il 3-4% sui pagamenti internazionali rispetto a una carta di debito della mia banca. Utilizzo Revolut per i pagamenti personali quando viaggio all’estero e per i pagamenti online, in modo da mantenere fondi separati dal mio conto principale. Nella mia azienda utilizziamo Wise per pagare le fatture in valuta estera.

Hai aperto un conto bancario negli Stati Uniti e puoi condividere la tua esperienza personale con questo problema? Sarei entusiasta di ascoltarti nei commenti qui sotto, oppure sentiti libero di email me. Se qualcuno può contribuire con dati preziosi a questo articolo sulla base della propria esperienza, sarò felice di ricompensarlo! :)

Contribuisca con la sua domanda o esperienza personale

Aggiungi un commento

La prego di leggere l'articolo e i commenti precedenti prima di porre domande. Esamino personalmente tutti i nuovi commenti e rimuovo prontamente qualsiasi pubblicità, spam o contenuto offensivo.

Noleggio auto più economico negli Stati Uniti