Dollari americani: Che aspetto hanno le banconote e le monete

Petr Novák

La valuta ufficiale degli Stati Uniti è il dollaro americano. Sono in circolazione sette diversi tagli di banconote e sei diversi tagli di monete. Su questa valuta sono raffigurati i presidenti degli Stati Uniti e altri personaggi famosi.

Dollari americani: Che aspetto hanno le banconote e le monete

L’abbreviazione ufficiale del dollaro USA è USD, anche se il $ è comunemente usato come simbolo del dollaro. Il tasso di cambio attuale del dollaro e di altre valute può essere trovato rapidamente su Google. Ad esempio, cerca 15,50 USD per EUR.

Indice dei contenuti
  1. Bollette di dollari
  2. Bolletta da 100$
  3. Fattura da 50$
  4. Fattura da 20$
  5. Fattura da 10$
  6. Fattura da 5$
  7. Fattura da 2$
  8. Fattura da 1$
  9. Monete di dollari
  10. Moneta di dollaro
  11. Moneta da 50 Cent – Mezzo Dollaro, Cinquanta Cent
  12. La Moneta da 25 Cent – Quarto, Quarto
  13. La moneta da 10¢ – Dime, Dime
  14. La moneta da 5¢ – Nickel, Nickel, Quintal
  15. Moneta da 1 centesimo – Penny

Bollette di dollari

Ci sono banconote in circolazione in tagli da 1, 2, 5, 10, 20, 50 e 100 dollari. Le banconote USA sono stampate dal Bureau of Engraving and Printing, che ha uffici a Washington D.C. e a Fort Worth in Texas.

Queste banconote sono facilmente intercambiabili, in quanto sono molto simili nel colore e hanno tutte le stesse dimensioni, 15,60 cm × 6,63 cm. La carta utilizzata per tutte le banconote da un dollaro è composta per il 75% da cotone e per il 25% da lino.

  1. $100 bill

    Bolletta da 100$

    La prima banconota da cento dollari fu stampata nel 1861. Presenta un ritratto di Benjamin Franklin sul dritto, da cui deriva il soprannome di Bens, Benjamins, Franklins o C-Notes, dal nome del numero romano che indica i cento dollari.

    Come la banconota da dieci dollari, è l’unica banconota che non riporta il ritratto di un Presidente. Il rovescio della banconota da 100 dollari raffigura l’Independence Hall di Filadelfia.

    Secondo le statistiche del 2020, il 33% delle banconote in circolazione sono da 100 dollari. È interessante notare che la vita media di una banconota da 100 dollari è di 23 anni. Il costo di stampa di una banconota da 100 dollari è di $0.14 (€0,13).

  2. $50 bill

    Fattura da 50$

    Il dritto della banconota da 50 dollari raffigura il 18° Presidente degli Stati Uniti, Ulysses S. Grant, mentre il retro presenta il Campidoglio degli Stati Uniti. La banconota, soprannominata Grant, fu messa in circolazione per la prima volta nel 1861.

    La vita media di una banconota da 50 dollari è di 12 anni; nel 2020, la banconota da 50 dollari rappresentava circa il 5% di tutte le banconote in circolazione. La stampa di questa banconota costa $0.11 (€0,10).

  3. $20 bill

    Fattura da 20$

    Il dritto della banconota da 20 dollari raffigura il settimo presidente degli Stati Uniti, Andrew Jackson, e a partire dal 2020 sarà caratterizzato dal ritratto di Harriet Tubman. Il rovescio della banconota da venti dollari presenta la Casa Bianca.

    La prima banconota da 20 dollari fu introdotta nel 1861 e oggi dura in media 7,8 anni in circolazione. Le banconote da 20 dollari rappresentano circa il 23% di tutte le banconote in circolazione. Il governo degli Stati Uniti paga $0.112 (€0,11) per produrre una banconota.

  4. $10 bill

    Fattura da 10$

    Il dritto della banconota da 10 dollari reca il ritratto del primo Segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Alexander Hamilton. Insieme alla banconota da 100 dollari, queste sono le uniche due banconote che non riportano il ritratto di un Presidente degli Stati Uniti. È anche l’unica banconota con il ritratto rivolto a sinistra. Sul retro della banconota è raffigurato l’edificio del Dipartimento del Tesoro di Washington.

    Secondo le statistiche, le banconote da 10 dollari rappresentano il 5% di tutte le banconote in circolazione, con una vita media di 5,3 anni. Emessa per la prima volta nel 1861, il costo di produzione di una singola banconota è di $0.108 (€0,10).

  5. $5 bill

    Fattura da 5$

    La banconota da 5 dollari USA presenta un ritratto di Abraham Lincoln sul dritto, mentre il rovescio è dominato da un monumento a questo presidente.

    La banconota, emessa per la prima volta nel 1861, era precedentemente conosciuta come banconota “fin”, che in yiddish significa numero cinque. La durata media di una banconota da cinque dollari è di 4,7 anni, dopodiché viene tipicamente sostituita da una nuova. Circa il 6% di tutte le banconote in circolazione sono da cinque dollari. Il costo di produzione di una banconota è di $0.108 (€0,10).

  6. $2 bill

    Fattura da 2$

    La banconota da due dollari è la banconota più rara degli Stati Uniti e rappresenta solo il 3% delle banconote emesse. La domanda di questo taglio è bassa tra i commercianti e le persone iniziano a non riconoscerlo più. Di tanto in tanto, addirittura, si confonde una banconota da 2 dollari legale con una contraffatta.

    Il dritto della banconota presenta un ritratto del Presidente Thomas Jefferson, mentre il rovescio presenta un’immagine modificata della Dichiarazione di Indipendenza di John Trumbull. Il costo di produzione di una banconota è di $0.062 (€0,06).

  7. $1 bill

    Fattura da 1$

    La banconota da un dollaro è la più comune e rappresenta il 26% di tutte le banconote nel 2020. Il dritto mostra il ritratto del Presidente George Washington, mentre sul rovescio compaiono l’emblema nazionale degli USA e l’aquila calva.

    L’attuale formato della banconota da un dollaro è in produzione dal 1929 e dal 1957 porta il motto “In God We Trust”, obbligatorio per legge. Conosciuto anche come singolo, dollaro, osso o banconota, ha una vita media di soli 6,6 anni.

    Il costo di produzione di una banconota da un dollaro a partire dal 2021 è $0.062 (€0,06).

  8. Monete di dollari

    Le monete da un dollaro sono in circolazione in tagli da 1 dollaro, 50 centesimi, 25 centesimi, 10 centesimi, 5 centesimi e 1 centesimo. La Zecca degli Stati Uniti, con uffici a Philadelphia, Denver, San Francisco e West Point, New York, conia queste monete. La Zecca mantiene anche un importante caveau a Fort Knox, nel Kentucky.

    Gli Stati Uniti hanno coniato le loro prime monete nel 1793. Oggi circolano decine di varianti di monete, che si differenziano principalmente per il disegno tematico del rovescio.

  9. Moneta da 1$

    Moneta di dollaro

    La moneta da un dollaro, coniata nei colori oro e argento, utilizza una lega di rame e ottone al posto dell’oro vero. La moneta da un dollaro, coniata per la prima volta nel 1794, ha un diametro di 2,65 cm e uno spessore di 0,20 cm.

    Il motivo della moneta varia. L’edizione del 2000 raffigurava Sacagawea, una donna della tribù Shoshone che fu l’unica donna a partecipare all’esplorazione dell’Ovest americano all’inizio del XIX secolo. Dal 2007 al 2016, i volti dei presidenti degli Stati Uniti si sono alternati sul fronte.

    Il rovescio presenta temi che commemorano il contributo dei nativi americani alla storia degli Stati Uniti tra il 2009 e il 2016. Le monete del 2007 presentano la Statua della Libertà.

    Sulla moneta da un dollaro è presente una lettera che indica la zecca che ha prodotto la moneta. La P sta per Philadelphia (le monete da un dollaro sono state coniate lì dal 1793), la S per San Francisco (dal 1854) e la W per West Point (dal 1984).

  10. Moneta da 50 cent - Mezzo dollaro, cinquanta cent

    Moneta da 50 Cent – Mezzo Dollaro, Cinquanta Cent

    La moneta da 50 centesimi è d’argento, 3,06 cm di diametro, 0,22 cm di spessore e ornata da 150 creste lungo il bordo. La moneta è composta da una lega di rame e nichel e pesa 11,34 grammi.

    La moneta da 50 centesimi non è molto popolare tra la gente, quindi le monete con i motivi del 1964 sono ancora in circolazione. Il dritto presenta un ritratto del Presidente John F. Kennedy, mentre il rovescio reca il sigillo presidenziale.

  11. 25¢ Coin - Quarter, Quarter

    La Moneta da 25 Cent – Quarto, Quarto

    La moneta da 25 centesimi è di colore argento, ha un diametro di 2,43 cm e uno spessore di 0,18 cm. Il quarto di dollaro pesa 5,67 g e il bordo è decorato con 119 creste. La moneta è stata coniata con occasionali interruzioni dal 1796, ma ininterrottamente dal 1831.

    Il dritto della moneta reca il ritratto di George Washington, mentre sul rovescio si alternano ogni anno cinque disegni. Dal 1999 al 2009 hanno rappresentato i singoli Stati degli Stati Uniti, mentre dal 2010 al 2021 hanno raffigurato Parchi nazionali degli Stati Uniti.

    L’insolito valore nominale del quarto di dollaro trae origine dai dollari spagnoli, che furono divisi in ottavi a metà del XIX secolo. Questa pratica è stata adottata dagli americani.

    Il costo di produzione di un quarto di dollaro nel 2020 è stato di $0.0760 (€0,07).

  12. Moneta da 10 centesimi - Dime, dime

    La moneta da 10¢ – Dime, Dime

    La moneta d’argento è in circolazione dal 1796 ed è realizzata in una lega di rame e nichel. Il bordo della moneta è ornato da 118 creste. La moneta ha un diametro di 1,79 cm, uno spessore di 0,14 cm e un peso di 2,268 g.

    Il termine dime deriva dalla parola francese dîme (decima, decima). Il costo di produzione di una moneta è $0.0.0326 (€0,00).

    L’attuale design della moneta è rimasto invariato dal 1946. Il dritto reca il ritratto del Presidente Franklin D. Roosevelt e l’iscrizione Liberty, mentre il rovescio presenta, da sinistra a destra, un ramo di ulivo, una torcia e un ramo di quercia.

  13. Moneta da 5¢ - Nickel, Nickel, Quintal

    La moneta da 5¢ – Nickel, Nickel, Quintal

    Il nichelino d’argento pesa esattamente 5 grammi. Il diametro della moneta è di 2,12 cm, il suo spessore è di 0,20 cm ed è composta da una lega di 25% nichel e 75% rame. Il costo di coniazione di una moneta è di $0.0653 (€0,06), che supera il suo valore nominale.

    Il dritto del nichelino presenta un ritratto di Thomas Jefferson, mentre il rovescio mostra il monumento di Monticello vicino a Charlottesville in Virginia. Questa piantagione del 1772 fu costruita dal terzo presidente degli Stati Uniti.

  14. Moneta da 1¢ - Penny

    Moneta da 1 centesimo – Penny

    La moneta statunitense di taglio più basso è di colore rame, anche se il 97,5% della moneta è di zinco. Le dimensioni della moneta da un centesimo sono 1,91 cm di diametro e 0,15 cm di spessore. Con un peso di 2,5 g, il penny è stato coniato ininterrottamente dal 1793. Il simbolo del centesimo è ¢.

    Il costo del conio di una singola moneta nel 2020 è stato di $0.0151 (€0,01), con una perdita annua di $58000000 (€54.407.480) dalla produzione di centesimi.

    Il dritto della moneta da un centesimo presenta un ritratto di Abraham Lincoln, mentre il rovescio, ridisegnato nel 2010, mostra lo scudo dell’Unione con l’iscrizione E pluribus unum. Fino al 1956, questa frase era il motto non ufficiale degli Stati Uniti, che si traduceva in “Uno su molti”.

Discussione (2)

Ho una moneta da 1 dollaro del 2001. Sono ancora valide?

Odpovědět

Sì, è così :-)

Odpovědět

Contribuisca con la sua domanda o esperienza personale

Aggiungi un commento

La prego di leggere l'articolo e i commenti precedenti prima di porre domande. Esamino personalmente tutti i nuovi commenti e rimuovo prontamente qualsiasi pubblicità, spam o contenuto offensivo.

Noleggio auto più economico negli Stati Uniti