Giorno dell’Indipendenza negli Stati Uniti: quando si festeggia, storia e usanze

Petr Novák

Il 4 luglio è la festa più importante per gli americani ogni anno. Sebbene il suo nome ufficiale sia Independence Day, negli Stati Uniti è più comunemente chiamato Fourth of July o July Fourth. Durante la giornata, si tengono parate in tutti gli Stati Uniti, gli amici si riuniscono per grigliare insieme la carne e la sera si conclude con uno sfarzoso spettacolo pirotecnico. Personalmente, posso affermare che lo spettacolo più mozzafiato si può ammirare contro i grattacieli di New York.

USA Independence Day / 4th of July | © Unsplash.com

  1. Indice dei contenuti
    1. Quando si festeggia il Giorno dell’Indipendenza negli Stati Uniti?
    2. Storia del Giorno dell’Indipendenza Americana
    3. Tradizioni del Giorno dell’Indipendenza

    Quando si festeggia il Giorno dell’Indipendenza negli Stati Uniti?

    Negli Stati Uniti il 4 luglio si celebra sempre il Giorno dell’Indipendenza. Il 4 luglio è stato riconosciuto come festa nazionale nel 1941.

  2. Storia del Giorno dell’Indipendenza Americana

    Nel Giorno dell’Indipendenza, l’intero Paese commemora il 4 luglio 1776, quando fu adottata la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti d’America. Tredici colonie dichiararono la loro indipendenza dalla Gran Bretagna, che allora aveva il controllo sul territorio e sulla popolazione locale. La Dichiarazione fu firmata da 56 rappresentanti delle colonie, che oggi sono conosciute come gli Stati fondatori degli Stati Uniti.

    Gli Stati che successivamente accettarono la Dichiarazione furono Delaware, Pennsylvania, New Jersey, Georgia, Connecticut, Massachusetts, Maryland, Carolina del Sud, New Hampshire, Virginia, New York, Carolina del Nord e Rhode Island.

    Tra i firmatari della Dichiarazione di Indipendenza c’erano lo statista Benjamin Franklin e il futuro presidente USA John Adams. Si trattava prevalentemente di persone della classe media, spesso giudici o uomini d’affari, e molti di loro erano poco più che ventenni.

  3. Tradizioni del Giorno dell’Indipendenza

    La festa è simboleggiata dal tricolore rosso, bianco e blu della bandiera nazionale.

    Per tutta la giornata si respira un’atmosfera di festa tra il pubblico. Il tempo è generalmente piacevole e le persone possono fare picnic nei giardini e nei parchi, organizzare barbecue o assistere alla parata. Le parate si svolgono in tutte le principali città, ma la più grande Parata Nazionale del Giorno dell’Indipendenza si tiene tradizionalmente nella capitale, Washington, D.C.

    Vale la pena ricordare che la prima celebrazione accompagnata da musica si tenne il 4 luglio 1783 a Salem, nella Carolina del Nord. L’evento fu organizzato dai Fratelli Moravi, i cui membri erano prevalentemente immigrati dalla Moravia. Le celebrazioni si tengono ancora oggi in questa località.

    I festeggiamenti assumono un sapore leggermente diverso a New York. Nel quartiere di Brooklyn, in particolare a Coney Island, dal 1972 si tiene ogni anno una gara di mangiatori di hot dog. Nel 2021, il famoso mangiatore competitivo Joey Chestnut ha battuto il suo stesso record consumando 76 hot dog in soli 10 minuti. La sera, nello stesso luogo, si tiene il tradizionale spettacolo pirotecnico. Lo spettacolo più grande si è verificato nel 2009, quando 22 tonnellate di fuochi d’artificio hanno illuminato lo sfondo dei grattacieli.

Contribuisca con la sua domanda o esperienza personale

Aggiungi un commento

La prego di leggere l'articolo e i commenti precedenti prima di porre domande. Esamino personalmente tutti i nuovi commenti e rimuovo prontamente qualsiasi pubblicità, spam o contenuto offensivo.

Noleggio auto più economico negli Stati Uniti